• Lo studio
  • Cecilia Kramer

Cecilia Kramer

Cecilia Kramer è nata a Santiago del Cile, dove si è laureata in architettura presso l’Universidad de Chile.  

È membro del Colegio de Arquitectos de Chile e dell'AdD, Associazione dei Decoratori di Cile.

Parla correttamente spagnolo, italiano, inglese e tedesco.

Nel 1984 viene selezionata per partecipare ad un workshop presso la Cornell University – U.S.A., condotto dagli architetti Colin Rowe e Werner Goehner, patrocinato dall’ O.A.S. (Organizzazione degli Stati Americani).

Dal 1985 al 1987 lavora in qualità di visual merchandiser, presso la catena di abbigliamento Esprit in Cile, realizzando progetti di interior design ed allestimento per le aree commerciali e showroom, portando avanti al tempo stesso gli studi di architettura all’Universidad de Chile.

Nel 1989 si trasferisce a New York dove entra a far parte del design team dello studio KOHN PEDERSEN FOX Associates, lavorando nella progettazione di residenze ed edifici corporativi negli Stati Uniti.

Dal 1991 al 1994 si trasferisce a Londra presso la sede KOHN PEDERSEN FOX International, sviluppando progetti e concorsi di edifici ad uso misto e di uffici in Inghilterra, Scozia, Germania e Olanda, specializzandosi nel design d’interni di edifici corporativi.

Alla fine del 1993 inizia una collaborazione con l’arch. Ruggero Venelli, per partecipare ad un concorso ad inviti per l’ampliamento della Fondazione Minoprio in Italia. Vinto il concorso, si trasferisce stabilmente a Como dove fonda nel 1994, insieme a Ruggero, lo studio Venelli - Kramer Architetti per offrire, servizi di progettazione architettonica a clienti nei settori pubblici e privati.

Negli anni 2011 e 2012 partecipa durante la Stockholm Design Week in Svezia a Designboost, evento che promuove un approccio ecologico ed olistico tra architettura, arte e design.

Nel 2011 è stata invitata a formar parte della giuria dell'evento di Interior Design Casacor Cile, presso il centro di equitazione Santiago Paperchase.

Dal 2012 al 2014 partecipa a Casacor Chile, ottenendo il premio Masisa (sponsor principale dell'evento) e premio per la migliore Architettura di Interni.